Tetto della carità

``DATE PANE E SIGNORE``

Anche la persona più segnata da qualsiasi forma di povertà è significativa e preziosa.

Il “Tetto della Carità”, è un Centro di accoglienza per persone senza dimora.
Esso non offre solo un pasto caldo da mangiare e un letto pulito per dormire, ma offre anche un progetto di recupero condiviso, che riguarda tutte le dimensioni della persona, in modo che essa sia restituita alla propria dignità in tutti i suoi aspetti.

 

Il “Tetto della Carità” accoglie uomini senza dimora, disponibili ad un percorso su progetto personalizzato, dai 40 ai 75 anni.Don Guanella
Sono persone in stato di emarginazione grave che vivono un disagio sociale legato a fattori multiproblematici quali:

  • Dipendenza da alcol
  • Dipendenza da gioco
  • Perdita del lavoro,
  • Separazione
  • Perdita della casa,
  • Fragilità legate a limiti  personali, psicologici, intellettuali, relazionali ecc.
  • Persone senza dimora già avanzate in età, ma ancora autonome, e senza alcuna prospettiva di un inserimento lavorativo.

 

Le persone candidate all’accoglienza dovranno essere prese in carico dai servizi sociali del territorio dove hanno l’iscrizione anagrafica, dal momento che vi sarà una retta da pagare. Tale retta è diversificata in base al tipo di servizio che necessita la persona accolta.

Dove e Quando ?

Info & Contatti
Don Leonello Bigelli

Scopri tutti i progetti di Vicini di Strada e degli altri servizi della rete